giovedì 5 marzo 2009

Aci: Italiani sprecano nel traffico oltre 40 miliardi l'anno

In testa Roma con 252 ore sprecate; seguita da Milano con 237

© APCOM
- Le code e i rallentamenti del traffico urbano costano ogni anno agli italiani oltre 40 miliardi di euro.
Lo afferma l'Aci che ha effettuato un'indagine in quattro città campione (Roma, Milano, Torino e Genova). A Roma, in testa rispetto agli altri capoluoghi, su 503 ore l'anno passate in auto se ne sprecano nel traffico 252, a Milano sprecate 237 ore su 498, a Torino 180 su 450 e a Genova 178 su 380.
Sulla base delle rilevazioni dirette effettuate a gennaio e sull'analisi dei dati provenienti dai dispositivi di localizzazione Gps a bordo dei veicoli assicurati con polizze satellitari, l'Aci ha rilevato che la durata media dello spostamento in città è di 60 minuti a Roma, 58 a Milano, 55 a Torino, 47 a Genova. Il valore del tempo in auto è di 1.300 euro l'anno a Roma (650 euro sprecati in code e rallentamenti), 1.350 euro a Milano (642 sprecati), 1.100 euro a Torino (440 sprecati) e 850 euro a Genova (408 sprecati).
L'indagine è stata illustrata oggi durante l'inaugurazione della centrale di informazione sulla mobilità stradale "Luce -Verde-Infomobilità Roma", alla presenza del sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Un servizio innovativo di pubblica utilità per la Capitale, realizzato dall'Automobile club d'Italia in collaborazione con la polizia municipale di Roma. "Luce Verde - ha detto il presidente dell'Aci, Enrico Gelpi - è in grado di incidere positivamente sulle scelte e sui comportamenti di chi si muove, permettendo una riduzione del 40% della congestione urbana. Il sistema di informazione sulla mobilità stradale Luce Verde, se fosse adottato dalle maggiori amministrazioni locali del Paese, consentirebbe agli automobilisti italiani un risparmio di tempo valorizzabile in 16 miliardi di euro". Valorizzando il tempo alla guida, secondo l'Aci, un buon sistema di infomobilità urbana consentirebbe una riduzione fino al 40% dei livelli di congestione.
"Luce Verde - ha concluso Gelpi - rappresenta un modello di collaborazione da replicare sul piano nazionale. La gratuità del servizio, le enormi potenzialità della Centrale e l'ampia partecipazione dell'emittenza radio-televisiva locale pongono Luce Verde tra le esperienze più avanzate in Europa per le informazioni sulla viabilità, con benefici diretti per l'economia, la sicurezza stradale, l'ambiente e la qualità della vita".
Nella centrale di Luce Verde vengono monitorati, tramite telecamere, i punti nevralgici della rete stradale urbana, e realizzati bollettini audiovideo e testi da inserire su una piattaforma applicativa accessibile via Internet. L'efficacia della comunicazione è garantita dalle emittenti radio e tv locali, abilitate alla consultazione continua della piattaforma Web, che diramano frequenti notiziari sul traffico. I cittadini possono avere informazioni sempre aggiornate anche attraverso un sito Internet dedicato (www.roma.luceverde.it per la Capitale), dove pianificare il tragitto urbano con un quadro aggiornato degli eventi sul percorso.
.

1 commento:

  1. allucinogeno shkuhhh sckkkkkkkkkkkushhhhhhhu
    tosse , FACCIO KAUSA ALLA MORATTI

    RispondiElimina

Eseguiamo Siti Internet e Blog Personalizzati contattami e sarai in rete in 48 ore - http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Google+ Followers

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/