lunedì 11 maggio 2009

“Città amiche della bicicletta”: i vincitori

“Città amiche della bicicletta”: i vincitori



di Matteo Auriemma



“Il Comune di Reggio Emilia – ha detto Riccardo Canesi di Euromobility, membro della giuria che ha esaminato i progetti - ha dimostrato di promuovere costantemente politiche a favore della bicicletta puntando non solo sull’infrastrutturazione ma anche sulla sensibilizzazione e sulla comunicazione utilizzando al meglio le energie provenienti dall’associazionismo. Inoltre nel 2008 ha inaugurato PedalaRE il nuovo servizio di bike sharing”.



Così Canesi ha commentato l’esito dell’edizione 2008 del Premio nazionale “Città Amiche della Bicicletta”, promosso da Euromobility in collaborazione Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta), Aicc (Associazione Italiana Città Ciclabili), Fci (Federazione ciclistica italiana), Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori) e Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, per valorizzare le migliori iniziative realizzate nel campo della mobilità ciclabile.



“Questo riconoscimento – ha detto il sindaco di Reggio Graziano Delrio nel corso della premiazione - ci gratifica per le iniziative che abbiamo messo in campo in questi anni per promuovere una cultura della mobilità sostenibile di cui la bicicletta è perno fondamentale. È nostro obiettivo rendere Reggio Emilia una città veramente amica della bicicletta e portare la percentuale dei suoi spostamenti con questo mezzo al 25% degli spostamenti totali.



Non si tratta di un obiettivo impossibile. Già sappiamo, ad esempio, che il 45% delle persone che raggiungono il centro storico vengono in bici e che il 65% dei bambini e ragazzi va a scuola con mezzi sostenibili. La risorsa più importante in questo campo sono l’educazione, per questo crediamo molto nel bicibus, e l’aiuto che può venire dalle associazioni che amano la bici”.



Al concorso, giunto alla quarta edizione, hanno partecipato numerosi progetti per le quattro categorie previste: Comuni con meno di 30mila abitanti, Comuni con più di 30mila abitanti, enti locali e aziende.



La città di Reggio Emilia è stata premiata per le continue attività di promozione della bicicletta come mezzo di trasporto e per aver inaugurato nel 2008 "PedalaRE", il nuovo servizio di bike sharing. Padova, invece, è stata premiata perchè è la città che, in proporzione agli abitanti, ha investito di più sulla bicicletta, anche attraverso la riqualificazione di zone degradate come con il progetto AsfaltArt, ottenendo risultati più che lusinghieri rispetto al modal split. La Provincia di Milano si è contraddistinta, invece per il suo piano strategico "MiBici" e per aver organizzato la Prima Conferenza Nazionale della Bicicletta.



Cosa hanno in comune Reggio Emilia, Padova e la Provincia di Milano? "Tutte tre negli anni hanno sviluppato intese e collaborazioni direttamente con la Fiab o con le sue associazioni locali - dichiara Antonio Dalla Venezia, presidente della Federazione Amici della Bici - qualificando gli interventi e centrando gli obiettivi. Chi si rapporta con la FIAB - conclude Dalla Venezia - ottiene grandi risultati".

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti Internet e Blog Personalizzati contattami e sarai in rete in 48 ore - http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Google+ Followers

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/