domenica 29 aprile 2012

Occupy GreenHill : MAIL X SALVARE GLI ATTIVISTI ARRESTATI




INVIO MAIL X SALVARE GLI ATTIVISTI ARRESTATI:
Occupy GreenHill
Piccolo testo copia incolla veloce...."Ieri milioni di persone in tutto il mondo hanno assistito alla liberazione dei cani di Green Hill. Milioni di persone sono stati il mandante di ciò che è accaduto ieri. Per milioni di persone ieri è stata fatta giustizia.
Quei ragazzi sono eroi!"


PER FAVORE FATE GIRARE ...IN MODO CHE AMICI E FAMIGLIARI POSSANO CONTATTARLI....GRAZIE !

AVVOCATO Antonella Piva e Jacopo Cappetta
del foro di milano:
antonella-piva@libero.it, jacopo.cappetta@tiscali.it

AVVOCATO ANTONIO PALMIERI
VIA WALTER TOBAGI 8/A 20123 MILANO
CELL. 340/1010578
UFF. 02/810880
( Si offre gratuitamente )

AVVOCATO Mario Chiozzi di Verona 348-4120052 (SI OFFRE DI DIFENDERE GRATUITAMENTE )

Avvocato Rosa Federici
Avv. Rosa Federici cell 3283554458
federici.erre@gmail.com
erika_capitanucci@yahoo.it
( vorrebbe patrocinare gratuitamente la causa di questi ragazzi ,Contattateci, ci spostiamo ovunque)

L'avvocato Aldo Benato è a disposizione degli animalisti che hanno fatto irruzione presso l'allevamento di Montichiari,liberando alcuni cuccioli... per chi avesse bisogno lo contatti su facebook : https://www.facebook.com/aldo.benato.

"IL PARTITO ANIMALISTA EUROPEO mette a disposizione dei ragazzi il proprio ufficio legale gratuitamente. Fate contattare la sede allo 06.8108383"

CONTATTI PER CONSULENZE LEGALI / RICHIESTE DI INTERVENTO: UGDA PRESIDENTE NAZIONALE Paola Suà - Cell. 338 1212512 (dalle 9 alle 11) - ufficio.garante@gmail.com
PER INFORMAZIONI VARIE/INTERVENTI AL SUD/CONSULENZE VARIE: UGDA VICE PRESIDENTE Annalisa De Luca Cardillo - Fax 091 6195408 - Cell. 347 5967860 (dalle 16 alle 18) - vicepresidenteugda@gmail.com
PER COMUNICAZIONI BUROCRATICHE, ISCRIZIONI INFORMAZIONI:
UGDA SEGRETARIO Donatella Spina - segreteriaugda@gmail.com
AVV. BENATO PER DIFESA. COMITATO UGDA CON TUTTI I SUOI AVVOCATI E' A DISPOSIZIONE PER SUPPORTO.


.


Firma

INVIATE A:
urp.quest.bs@pecps.poliziadistato.it

OVVIAMENTE IL TESTO SI PUO' MODIFICARE MA EDUCATAMENTE SENZA INSULTI, NON VOGLIAMO PEGGIORARE LA SITUAZIONE DEGLI ATTIVISTI CHE SONO DETENUTI, MI RACCOMANDO

Questura di Brescia +39 030 37441. Esprimiamo solidarietà per i nostri eroi. Con civililtà ed educazione!!!

MANDATE MAIL ANCHE A QUESTI INDIRIZZI
urp.quest.bs@pecps.poliziadistato.it, roberto_formigoni@regione.lombardia.it, protocollogenerale@pec.comune.brescia.it, luciano_bresciani@regione.lombardia.it, carlo_lucchina@regione.lombardia.it, mario_astuti@regione.lombardia.it

CONTRO GREEN HILL: 12 persone, 8 donne e 4 uomini, si trovano in stato di arresto presso il carcere di Verziano a Brescia. Non conosciamo nello specifico le accuse ma i reati contestati sono gravi: danneggiamento, furto, rapina e resistenza a pubblico ufficiale.
E' importante dimostare la propria solidarietà in molti modi:
-fare pressione per una loro immediata liberazione
-raccogliere fondi per le spese legali che si troveranno ad affrontare (a breve verranno attivate modalità in accordo con gli arrestati e i loro legali)
Telefonate per chiedere la loro liberazione!!!

Casa Di Reclusione Di Brescia - Verziano
157, Via Flero - 25125 Brescia (BS)
tel: 030 3580386

COMUNICATO - CANI LIBERATI - ANIMALISTI ARRESTATI - TUTTI PER UNO LIBERI TUTTI
http://soundcloud.com/stefano-maggi/comunicato-cani-liberati

Lliberate i cittadini che hanno liberato i cani : Brambilla non ti vedo!!!!!
http://ilcorto.webnode.it/news/lliberate-i-cittadini-che-hanno-liberato-i-cani-brambilla-non-ti-vedo-/#.T50LHUFZHO0.facebook

CONTRO GREEN HILL: PRESIDIO DI SOLIDARIETA' DAVANTI AL CARCERE
29 APRILE - ORE 14.30
Ci sono 12 persone in carcere a Brescia per la liberazione dei cani di Green Hill.
Dobbiamo dimostrare tutta la nostra solidarietà!
Venite numerosi e fate girare l'appuntamento.

Casa Di Reclusione Di Brescia - Verziano
157, Via Flero - 25125 Brescia (BS)

Telefonate per chiedere la loro liberazione:
tel: 030 3580386

► Gli arrestati.

Rapina, Resistenza e violenza a pubblico ufficiale:

S.B., 39enne polacca residente a Ferrara;
C.A., 47enne di Bologna (donna);
M.T., 51enne di Roma (donna);

Furto aggravato in concorso:

B.B., 21enne di Cascina (PI) (donna);
P.F., 40enne di Argelato (BO);

Violazione di domicilio aggravata:

S.D, 44enne di Pelago (FI) (donna) già nota alle Forze di Polizia;
H.V., 22enne di Roma (donna);
G.D., 25enne di Torino, già noto alle Forze di Polizia;
T.D., 26enne di Firenze (donna);
G.A.R., 42enne di Pomezia (Roma)
S.F., 37enne di Castelfiorentino (FI) già noto alle Forze di Polizia;
M.L., 38enne di Treviso (donna).

FIRMATE ANCHE LE PETIZIONI:
http://www.igualdadanimal.org/noticias/6491/exigimos-la-inmediata-puesta-en-libertad-de-los-activistas-detenidos-por-rescatar-los
http://www.firmiamo.it/liberi-attivisti-anti-green-hill

28/4 COMUNICATO - CANI LIBERATI - ANIMALISTI ARRESTATI - TUTTI PER UNO LIBERI TUTTI :
http://soundcloud.com/stefano-maggi/comunicato-cani-liberati

29/4 Nuovo comunicato - CONDIVIDETE - le lotte sociali non si arrestano. MAI!
http://soundcloud.com/stefano-maggi/nuovo-comunicato-condividete

AVVOCATI DISPOSTI A DIFENDERLI, DIFFONDETE AFFINCHE' NE POSSA BENEFICIARE CHI NE HA BISOGNO: https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc6/148784_397184713655594_116030625104339_1184689_1348745275_n.jpg

ECCO LA FACCIA DEL VICEQUESTORE VICARI:
GREEN HILL, RICIFARI: "NESSUN BRESCIANO TRA GLI ARRESTATI"
http://www.teletutto.it/videonews/green_hill_ricifari_nessun_bresciano_tra_gli_arrestati/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&record=6900

Montichiari: 12 gli arrestati e un denunciato per Green Hill (TUTTI I NOMI)
http://www.bresciaoggi.it/stories/dalla_home/357581_montichiari_12_gli_arrestatie_un_denunciato_per_green_hill/

Green Hill: presidio a Verziano contro gli arresti
http://www.giornaledibrescia.it/in-provincia/bassa/green-hill-presidio-a-verziano-contro-gli-arresti-1.1181566
-----------------------------------------------
Fuga dal laboratorio di vivisezione e sperimentazione animale!!! VERSO LA LIBERTA'
http://www.youtube.com/watch?v=oSWbh5QOYZM&feature=related

LETTERA E-MAIL

Esprimo solidarietà ai coraggiosi ragazzi rinchiusi nel carcere di Brescia.
Salvare la vita non può e non deve essere considerato un reato .
chiedo al Questore, Lucio Carluccio, di liberare le persone trattenute e al Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, di evitare di mostrarsi tale Ponzio Pilato, che se ne lavò le mani, che in questo caso, sono sporche di sangue di creature innocenti versato per una inutile, barbara e medioevale crudeltà , compiuta sul territorio da lui governato, delegando le decisioni all’inefficiente Parlamento Europeo.
chiedo ancora al Governatore di assumere finalmente una posizione virilmente forte, responsabile, contro ogni forma di maltrattamento e di chiudere definitivamente Green Hill, Harlan e qualsiasi altra prigione che nasconde orrori e delitti compiuti in nome di una falsa lobbistica scienza.

Il progresso non si ferma.

La civiltà richiede decisioni umane non politiche. Chiare e decise.
Se non vogliamo essere considerati spettatori imbelli di degrado dei valori che fanno la differenza tra uomo cosciente e uomo incosciente.
Che mondo è questo ? Un mondo dove vengono arrestati gli eroi che salvano la vita e vengono lasciati liberi coloro che la straziano.

nome e cognome


urp.quest.bs@pecps.poliziadistato.it; roberto_formigoni@regione.lombardia.it; protocollogenerale@pec.comune.brescia.it;luciano_bresciani@regione.lombardia.it; carlo_lucchina@regione.lombardia.it; mario_astuti@regione.lombardia.it;

se non vi vanno così , cancellate il punto e virgola separatore e mettete il punto .

GRAZIE 


Salvare la vita non può e non deve essere considerato un reato
Chiliamacisegua esprime solidarietà ai coraggiosi ragazzi rinchiusi nel carcere di Brescia.
Salvare la vita non può e non deve essere considerato un reato .
Chiliamacisegua chiede al Questore, Lucio Carluccio, di liberare le persone trattenute e al Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, di evitare di mostrarsi tale Ponzio Pilato, che se ne lavò le mani, che in questo caso, sono sporche di sangue di creature innocenti versato per una inutile, barbara e medioevale crudeltà , compiuta sul territorio da lui governato, delegando le decisioni all’inefficiente Parlamento Europeo.
Chiliamacisegua chiede ancora al Governatore di assumere finalmente una posizione virilmente forte, responsabile, contro ogni forma di maltrattamento e di chiudere definitivamente Green Hill, Harlan e qualsiasi altra prigione che nasconde orrori e delitti compiuti in nome di una falsa lobbistica scienza.
Il progresso non si ferma.
La civiltà richiede decisioni umane non politiche. Chiare e decise.
Se non vogliamo essere considerati spettatori imbelli di degrado dei valori che fanno la differenza tra uomo cosciente e uomo incosciente.
Che mondo è questo ? Un mondo dove vengono arrestati gli eroi che salvano la vita e vengono lasciati liberi coloro che la straziano.
Chiliamacisegua
http://www.chiliamacisegua.org/2012/04/29/salvare-la-vita-non-puo-e-non-deve-essere-considerato-un-reato/





ECCO I NOMI DEI DEPUTATI CHE HANNO VOTATO CONTRO LA CHIUSURA DI GreenHill

 ECCO I NOMI DEI DEPUTATI CHE HANNO VOTATO A FAVORE DEGLI EMENDAMENTI (a firma di Raisi e Patarino di FLI) PER NON FAR CHIUDERE GREEN HILL (votaz.n.27) E PER NON RENDERE OBBLIGATORIA ANESTESIA E ANALGESIA NEI TEST (votaz.n.30). FATE GIRARE. ESPRIAMIAMO TUTTA LA NOSTRA CONDANNA! VERGOGNA! Si tratta di: ABRIGNANI Pdl (solo a emendamento 30) - BARBARO Fli - BARBIERI Pdl - BERNARDINI Radicali (solo a emendamento 27) - BINETTI Udc (solo 27) – BONCIANI Udc (solo 30) – BRAGANTINI Lega Nord (solo 30) – BRIGUGLIO Fli – BUONANNO Lega Nord (solo 27) - CARLUCCI Udc (27) – CASTIELLO Pdl (27) – CIMADORO Italia dei Valori (27) – COMAROLI Lega Nord (27) – CONSOLO Fli – CONTE GIORGIO Fli – CROSIO Lega Nord (30) – DAL LAGO Lega Nord – DELLA VEDOVA Fli – DI BIAGIO Fli – FARINA COSCIONI Radicali – FUGATTI Lega Nord – GALLI Pdl – GIRO Pdl (30) – GRANATA Fli – LO PRESTI Fli – MARROCU Pd (27) – MENIA Fli – MORONI Fli – MURO Fli – NAPOLI ANGELA Fli – NEGRO Lega Nord – NOLA Pdl (30) – ORSINI Popolo e Territorio – PAGLIA Fli – PATARINO Fli – PINI Lega Nord (27) – POLLEDRI Lega Nord – PORTAS Pd (30) – PROIETTI COSIMI Fli – RAISI Fli – ROSSI LUCIANO Pdl (27) – RUBEN Fli – RUVOLO Popolo e territorio (27) – SCANDEREBECH Fli – SIMEONI Pdl (30) – TEMPESTINI Pd (30) – TESTA NUNZIO F. Udc (27) – TOTO Fli – TURCO MAURIZIO Radicali – VALENTINI Pdl (27)

Tutte le aziende e i prodotti testati su animali




Tutto ciò che viene a contatto con noi per legge viene testato.
 
Nei laboratori scientifici si sacrificano ogni anno dai 300 ai 400 milioni di animali di tutti i tipi.

 http://cipiri6.blogspot.it/2012/05/tutte-le-aziende-e-i-prodotti-testati.html

-


.
 .
 .

. .

venerdì 27 aprile 2012

APPELLO DEI LEGALI NO TAV


Si avvicinano le date dei processi a carico degli appartenenti al movimento e gli avvocati necessitano di recuperare l’intera documentazione video e fotografica a partire dal 27 giugno e 3 luglio 2011 in poi.
Chiunque abbia materiale video o foto (anche se lo ritiene ininfluenti) girato in Valle di Susa a partire dal 27 giugno e 3 luglio 2011 in poi è vivamente pregato di scrivere all’indirizzo legalenotav@inventati.org e dare il proprio contatto (la casella non è attivata per ricevere foto o video).

mercoledì 25 aprile 2012

Fai la spesa risparmiando tempo e denaro




Finalmente è nato qualcosa di veramente serio,
 affidabile, e con grandi prospettive.
 La società Netal è un' azienda 
che deriva da un’esperienza ventennale nel settore alimentare, il suo impegno maggiore è sempre stato la selezione di prodotti di alta qualità e la soddisfazione del cliente.
 Oggi Netal ha deciso di entrare nelle case di tutti gli Italiani in modo tale da portare il proprio prodotto selezionato e garantito a casa di ogni famiglia. 
 Con Netal è possibile acquistare i prodotti di tutti i giorni in totale comodità, sicurezza e a prezzi concorrenziali, inoltre con Netal è possibile guadagnare e crearsi una rendita mensile costante e in continuo aumento........
 Netal e il primo vero Network Italiano sugli alimentari.
 Possiamo fare a meno ti tantissime cose………
 ma non possiamo fare a meno di mangiare e mangiare sano.

Iscrizione completamente gratuita.
 Tantissimi prodotti italiani certificati. 
 Consegna a domicilio
 in tutta ITALIA entro 24/36 ore.
Pagamento alla consegna.
 Prezzi concorrenziali.

Ora e' possibile fare la spesa a qualsiasi ora del giorno e della notte , ottimo per chi non ha tempo e voglia di fare code , l'oretta risparmiata la puoi dedicare a te stessa/o!

Per poter accedere al negozio alimentare è sufficiente cliccare QUI' comodamente seduto sulla tua poltrona preferita .
Quando hai finito di fare la spesa, vai al carrello e procedi con l'immissione dei tuoi dati ricordati alla fine di mettere il codice OF00321 questo codice è fondamentale se  vorrai anche tu gli sconti a me assegnati .
 Scopri QUI' tante meravigliose 
ricette utilizzando i nostri prodotti.
 
-

Se vuoi  lavorare con noi 
LEGGI COME FUNZIONA
QUI'



 iscriviti
oppure lascia un commento
PIU' livelli di guadagno
PIU' Rendita mensile 

   .
.
.

lunedì 23 aprile 2012

casa eco-sostenibile con 25.000 euro

 



 




 

 casa eco-sostenibile con 25.000 euro


 Il progetto è dell'architetto Dominic Stevens che è riuscito a realizzare una piccola casetta con una spesa di 25.000 euro. La piccola abitazione, realizzata con materiali eco-sostenibili, si trova nella Contea di Leitrim, a 100 km da Dublino. Per costruirla ci sono voluti 50 giorni di lavoro.

La casa è fatta di legno. Ha tre camere, una cucina, un bagno ed un soggiorno. Gli ambienti sono piccoli e per questo non sono richiesti grandi dispendi di energia per riscaldarla. La grande vetrata è poi stata creata per sfruttare al meglio la luce del sole durante il giorno. Le pareti sono state isolate mediante una schiuma spruzzata nelle cavità. Dominic sostiene infatti di aver trascorso un caldo inverno nonostante la temperatura esterna fosse scesa a -15°.

 . Altroconsumo - Free mini stereo .

giovedì 19 aprile 2012

BLOG DI CIPIRI: Tula (Sassari): Niente Imu per i cittadini. Grazie...

Tula (Sassari): Niente Imu per i cittadini. Grazie al parco eolico

Sindaco di Tula (Sassari): 

«Niente Imu,

Grazie al parco eolico

 siamo in pareggio»



BLOG DI CIPIRI: Tula (Sassari): Niente Imu per i cittadini. Grazie...: Sindaco di Tula (Sassari):  «Niente Imu, Grazie al parco eolico  siamo in pareggio» . .   La scadenza per il pagamento...

.Get cash from your website. Sign up as affiliate.
.

lunedì 16 aprile 2012

Wind Lens : turbine eoliche



 Wind Lens è il nuovo design per delle turbine eoliche offshore che non solo sarebbero più silenziose di quelle tradizionali, ma anche tre volte più efficienti.


La forma particolare delle Wind Lens permette una serie di agganci che contribuiscono alla creazione di interi 'arcipelaghi eolici', per catturare i venti anche nei tratti di mare aperto, e 'raccogliendo' molta più energia (questa sorta di 'tessuto eolico' così ottenuto riesce a catturare anche il vento 'residuo', proprio come se passasse attraverso le maglie di una rete).
Non siamo di fronte ad un mero concept o ad una speculazione: le Wind Lens sono state annunciate qualche giorno fa all'Esibizione Internazionale delle Energie Alternative a Yokohama, e sono in predicato di essere installate al largo della costa Giapponese entro i prossimi due anni.

. -


.
 .
 .

. .

venerdì 13 aprile 2012

Aggiornamento Fukushima


Tonnellate di acqua contaminata ora si trovano nei nostri mari.

. Altroconsumo - Free mini stereo .


Aggiornamento Fukushima 
 

Per riuscire a raffreddare i reattori e cercare di scongiurare il disastro nucleare, è stata usata acqua marina riversata succissavamente in mare. Tonnellate di acqua contaminata ora si trovano nei nostri mari. Dal momento che non sappiamo esattamente quanta acqua contaminata con quale concentrazione è stata rilasciata nell'oceano, è impossibile stimare l'entità e la diluizione dei materiali radioattivi. Inoltre il monitoraggio TEPCO ha mostrato concentrazione di iodio radioattivo e di cesio centinaia di volte superiore al limite di legge (con un picco a oltre 100 Bq/cm3 primi di aprile 2011 per I-131) -

Aggiornamento Fukushima






 . Free TV Radio .

BLOG DI CIPIRI: NUCLEARE, UNA GRANA SERIA PER ISRAELE



 Gerusalemme, 12 aprile 2012, Nena News  (nella foto la centrale atomica israeliana di Dimona) – Jaakko Laajava.

TRATTATO DI NON PROLIFERAZIONE NUCLEARE, UNA GRANA SERIA PER ISRAELE

Dal caso Gunter Grass alla conferenza di Helsinki. Con la visita segreta di un rappresentante del governo finlandese torna la questione dell'arsenale atomico che infiamma l'area .....continua

BLOG DI CIPIRI: NUCLEARE, UNA GRANA SERIA PER ISRAELE:  Gerusalemme, 12 aprile 2012, Nena News  (nella foto la centrale atomica israeliana di Dimona) – Jaakko Laajava. TRATTATO DI NON PRO...

.
.

Enel, sotto processo


Il flashmob degli attivisti


-
-
ROMA, 12.04.12 - Ieri sera, in quattordici città italiane tra cui Milano, Venezia, Roma e Bari, attivisti di Greenpeace hanno dato vita a flashmob di protesta contro la politica energetica di Enel, la prima azienda in Italia responsabile dell'uso del carbone, la fonte più dannosa per il clima e la salute dell'uomo. "Enel, sotto processo ci sei tu!" è lo slogan che gli attivisti hanno portato davanti a luoghi istituzionali e simbolici della giustizia per chiedere che sia fatta luce sui danni sanitari e ambientali di cui Enel è responsabile.


Facciamo luce su Enel e lo facciamo in tutti i modi. Anche con un flashmob. Ieri in tutta Italia, da Nord a Sud, centinaia di attivisti hanno protestato davanti a luoghi istituzionali e simbolici della giustizia con il messaggio: “Enel, sotto processo ci sei tu!”. Vogliamo che Enel risponda dei danni sanitari e ambientali di cui è responsabile, a causa dell’utilizzo del carbone.
Domani gli appuntamenti giudiziari che coinvolgono Enel sono due. Il primo vede imputati venticinque dei nostri attivisti per l’azione del 13 dicembre 2006 in cui fu occupata per tre giorni la centrale di Porto Tolle, nel Parco del Delta del Po. Enel vorrebbe convertirla a carbone nonostante la presenza, proprio davanti all’impianto, del più grande terminal gasiero offshore del mondo. Il secondo seconda riguarda la decisione che prenderà il Consiglio di Stato sulla necessità o meno di rifare da capo la Valutazione di Impatto Ambientale per la conversione a carbone di quella stessa centrale.
Noi pensiamo che sotto processo dovrebbe esserci chi distrugge il clima e l’ambiente, non chi lo difende.
Enel è già stata condannata per la centrale di Porto Tolle. Un processo penale, conclusosi in Cassazione il 27 aprile 2011, ha accertato i reati di violazione della normativa sull’inquinamento atmosferico e danneggiamento aggravato in relazione al funzionamento a olio combustibile dell’impianto. Sempre per quella centrale, amministratori delegati e dirigenti di Enel sono stati rinviati a giudizio per non aver applicato le dovute tecnologie di abbattimento dell’inquinamento. Uno studio epidemiologico dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano ha dimostrato il significativo impatto delle emissioni della centrale sull’aumento delle malattie respiratorie nella popolazione minorile residente nei comuni a essa circostanti.
Perché Enel vuole continuare a investire nel carbone, la fonte energetica più dannosa e sporca, mentre tutto il mondo investe sulle fonti rinnovabili? Deve cambiare. Anche perché il 30 per cento dell’azienda è ancora controllato dallo Stato. E lo Stato non può essere complice di chi distrugge il clima e avvelena la popolazione.

http://www.facciamolucesuenel.org/enel-sotto-processo-ci-sei-tu-il-flashmob-degli-attivisti/?utm_source=email&utm_medium=email&utm_campaign=video_flashmob

Migliaia di investigatori

 sulle tracce 

del serial killer del clima.

Le conseguenze dell’uso del carbone per la produzione di energia sono sotto gli occhi di tutti. Mai come nell’ultimo anno il caos climatico, in Italia, ha mostrato il suo vero volto. Basti pensare a quanto successo a Genova, alle Cinque Terre e a Messina, vere e proprie calamità, delitti i cui colpevoli rimangono nell’ombra. Ma è arrivato il momento di fare luce su chi ci fornisce luce a un prezzo troppo alto: per noi, per il clima, per il nostro pianeta.
Per questo abbiamo aperto un’indagine e iscritto Enel nel registro degli indagati per causato disastro climatico, reato ambientale e sanitario. Aiutaci anche tu a fare luce su questa sporca vicenda. Entra nel R.I.C., il Reparto Investigazioni Climatiche di Greenpeace e fai sapere a tutti la verità. Quante più persone saranno informate, quanto più Enel sarà costretta ad ascoltare le nostre richieste.
Chiediamo a Enel di:
  • ritirare tutti i progetti di nuovi impianti a carbone, cominciando da quelli di Porto Tolle (Rovigo) e Rossano Calabro (Cosenza);
  • cominciare da subito l’abbandono progressivo dell’uso del carbone, da completare entro il 2030;
  • approntare un nuovo piano industriale, che segni un forte investimento sulle fonti rinnovabili. E per ogni kilowattora pulito un kilowattora sporco in meno in rete.
Fermiamo Enel. Salviamo il Clima, preparando una Rivoluzione Energetica basata su fonti rinnovabili ed efficienza. Insieme possiamo farcela. Se non sei ancora dei nostri, entra subito a far parte del R.I.C. e unisciti all’indagine del secolo per inchiodare il serial killer del clima.

 http://www.facciamolucesuenel.org/premi/


Partecipa alle indagini

Enel sta uccidendo il clima.
L'arma che utilizza è il carbone. Invia subito all'azienda il tuo avviso di garanzia per reato ambientale e sanitario. Entra nella squadra che fermerà gli sporchi piani di Enel e ricevi informazioni via e-mail e telefono su questa e altre campagne di Greenpeace.
Greenpeace tutela la tua privacy


-

 . Free TV Radio .

mercoledì 11 aprile 2012

NOTAV : 11 Aprile 2012




.
. .
Conferenza Stampa dalla postazione in Piazza Castello

11 Aprile –

 

 L’appello del Movimento NOTAV

Questo appello è rivolto a tutti gli uomini e donne che, in questi lunghi mesi di occupazione militare, in questi mesi di lotta e resistenza NoTav, si sono schierati al nostro fianco in ogni dove d’Italia.
Grazie a voi è stato chiaro a chi ha cuore e intelligenza che la lotta dei No Tav di quest’angolo di Piemonte è la lotta di tutti coloro che si battono contro lo sperpero di denaro pubblico a fini privatissimi, contro la devastazione del territorio, contro la definitiva trasformazione in merce delle nostre vite e delle nostre relazioni sociali.
Difendere la propria terra e la propria vita è difendere il futuro nostro e di tutti. Il futuro dei giovani condannati alla precarietà a vita, degli anziani cui è negata una vecchiaia dignitosa, di tutti quelli che pensano che il bene comune non è il profitto di pochi ma una migliore qualità della vita per ciascun uomo, donna, bambino e bambina. Qui e ovunque.
In ogni ospedale che chiude, in ogni scuola che va a pezzi, in ogni piccola stazione abbandonata, in ogni famiglia che perde la casa, in ogni fabbrica dove Monti regala ai padroni la libertà di licenziare chi lotta, ci sono le nostre ragioni.
Dopo la terribile giornata del 27 febbraio, quando uno di noi ha rischiato di morire per aver tentato di intralciare l’allargamento del fortino della Maddalena, il moltiplicarsi dei cortei, dei blocchi di strade, autostrade, porti e ferrovie, in decine e decine di grandi e piccole città italiane ci ha dato forza nella nostra resistenza sull’autostrada. 
In quell’occasione abbiamo capito che, nonostante le migliaia di uomini in armi, il governo e tutti i partiti Si Tav erano in difficoltà. Si sono aperte delle falle nella propaganda di criminalizzazione, si sono aperte possibilità di lotta accessibili a tutti ovunque.
Il 27 febbraio non si sono limitati a mettere a repentaglio la vita di uno dei noi, hanno occupato un altro pezzo di terra, l’hanno cintata con reti, jersey, filo spinato.
Il prossimo mercoledì 11 aprile vogliono che l’occupazione diventi legale. 
Quel giorno hanno convocato i proprietari per la procedura di occupazione “temporanea” dei terreni. Potranno entrare nel fortino fortificato come guerra solo uno alla volta: se qualcuno non si presenta procederanno comunque. L’importante è dare una patina di legalità all’imposizione violenta di una grande opera inutile. Da quel giorno le ditte potranno cominciare davvero i lavori.
I No Tav anche questa volta ci saranno. Saremo lì e saremo ovunque sia possibile inceppare la macchina dell’occupazione militare.
Facciamo appello perché quel giorno e per tutta la settimana, che promoviamo come settimana di lotta popolare No Tav, ci diate appoggio. Abbiamo bisogno che la rete di solidarietà spontanea che ci ha sostenuto in febbraio, diventi ancora più fitta e più forte.
Non vi chiediamo di venire qui, anche se tutti sono come sempre benvenuti, vi chiediamo di lottare nelle vostre città e paesi.
Vi chiediamo di diffondere la resistenza.
Il Movimento No Tav
http://www.notav.info/top/11-aprile-lappello-del-movimento-notav/

. .

lunedì 2 aprile 2012

Il Polo Nord è un'isola

  

Il Polo Nord è un'isola


C'è chi dice che il riscaldamento globale aumenta esponenzialmente, chi invece sostiene il contrario citando siti esterni di autorevoli ricercatori, QUELLO CHE NON SI PUO' DISCUTERE SICURAMENTE E' LO SCIOGLIMENTO DEL NOSTRO POLO NORD che ha avuto come conseguenza l'apertura dei passaggi nord-ovest e nord-est. Per la prima volta nella storia umana i due oceani (pacifico ed atlantico) si toccano. Le compagnie di navigazione sono pronte a sfruttare le nuove rotte. Quattro settimane fa, alcuni turisti sono stati evacuati da Baffin Island Auyuittuq National Park nel nord del Canada a causa di inondazioni causate dallo scioglimento dei ghiacci. CI TROVIAMO DI FRONTE AD UN EVENTO STORICO SENZA PRECEDENTI.



Il Polo Nord si sta sciogliendo e sta assumendo l'aspetto di un'isola per la prima volta nella storia umanaLe Sorprendenti immagini satellitari scattate tre giorni fa mostrano che lo scioglimento dei ghiacci ha aperto i passaggi leggendari nel Nord-Ovest e Nord-Est dell 'articoche permetteranno di navigare attorno alla calotta polare artica.
L'apertura dei passaggi era molto attesa dalle compagnie di navigazione che speravano di tagliare migliaia di miglia per i loro percorsi nautici..

Ma per gli scienziati il ​​cambiamento climatico è l'ennesimo segno del riscaldamento globale che sta affliggendo il  pianeta.
Mark Serreze, uno specialista di ghiaccio marino, ha descritto le immagini come un 'evento storico' - ma ha avvertito che la calotta glaciale artica è entrata in una 'spirale di morte'.

Le immagini, prodotte dalla Nasa, mostrano per la prima volta dopo almeno 125.000 anni che i due oceani Atlantico e Pacifico collegati tra loro a nord.
l Professore Serreze, degli Stati Uniti, finanziato dal governo nazionale del Neve Ice Data Center, ha detto un giornale Domenica: 'I passaggi sono aperti. Si tratta di un evento storico.

Le compagnie di navigazione sono pronte a sfruttare le nuove rotte. Il gruppo Beluga, con sede a Brema, in Germania, prevede di inviare la prima nave attraverso il passaggio di Nord-Est il prossimo anno,con il taglio di 4.000 miglia nautiche nel viaggio dalla Germania al Giappone.
Se il ghiaccio continua a sciogliersi al ritmo attuale sarà presto possibile navigare attraverso il Polo Nord.
Molti scienziati ritengono che la massa di ghiaccio che forma un cerchio irregolare attorno al Polo Nord potrebbe scomparire del tutto entro l'estate del 2030. 
Quattro settimane fa, alcuni turisti sono stati evacuati da Baffin Island Auyuittuq National Park nel nord del Canada a causa di inondazioni causate dallo scioglimento dei ghiacci.
Il nome del parco significa 'terra che non si scioglie'.


. .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Google+ Followers

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/